Giardino Botanico Alpinia

Giardino Botanico Alpinia

Giardino Botanico Alpinia

 

Giardino Botanico Alpinia

Giardino Botanico Alpinia

Tel. - Fax +39 0323.30295

   Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   www.giardinoalpinia.it

Una tappa per la strada che porta al Mottarone e sito a 755 metri d’altezza, il giardino botanico Alpinia raccoglie in sè 700 specie di piante prevalentemente alpine e officinali.
Il "Giardino Botanico Alpinia" è situato sulle colline sovrastanti Stresa, sul Lago Maggiore, con una vista incomparabile sul Golfo Borromeo, si può raggiungere da Stresa con la splendida e panoramica funivia dal Lido di Carciano con tappe - Alpino - Mottarone, e scendendo alla fermata intermedia in località Alpino, oppure percorrendo la strada che sale alla vetta del Mottarone.

Situato in una zona panoramica unica, il Giardino si estende su una superficie di circa 40.000 mq. con una balconata con un'ampia vista sul Lago Maggiore, le Isole Borromee e sulle cime circostanti, tra cui le principale vette della Val Grande ( M. Togano 2301 m, Cima Laurasca 2193 m, M. Pedun 2111 m), il Monte Zeda (2156 m), il Gruppo dell'Adula, il Disgrazia (3678 m) le Grigne, il M. Legnone (2609 m).

Rilevante la presenza di una fonte d’acqua oligominerale che, unita alla spettacolarità del panorama fa di questo giardino un luogo ameno dal quale ammirare sette laghi (Lago Maggiore, Lago d’Orta e cinque laghi lombardi) e le Alpi italiane e svizzere.
Il "Giardino Botanico Alpinia" fu istituito nel 1934 con formale atto presso il Comune di Stresa, da Igino Ambrosiani e Giuseppe Rossi e fino al termine del periodo fascista si chiamerà "Duxia".
Henry Correvon, fondatore nel 1889 del Giardino alpino "La Linnea" in Val d'Entremont (Svizzera), in una conferenza tenuta a Milano nel 1934 presso l'Aula Magna del liceo Beccaria, affermò: "Ho visto dove Duxia nasce, ho visto molti bei luoghi d'Europa e d'America, dichiaro che il belvedere dell'Alpino è il più bello del mondo. Mi hanno detto che esagero, nego l'esagerazione".
La specializzazione principale di Alpinia è costituita da specie botaniche provenienti dal piano alpino e subalpino delle Alpi.

Foto Gallery Giardino Botanico Alpinia