Stresa, Lago Maggiore - Italia

lago3Conosciuta con il nome di Strixia (piccola striscia di terra) fin dall'anno mille, fu solo nel XV secolo che da piccolo villaggio di pescatori assurse al rango di feudo, prima della famiglia Visconti e quindi dei Borromeo.
A partire dall'Ottocento fu meta delle peregrinazioni di importanti letterati da tutta Europa, personaggi come Stendhal, Charles Dickens, Lord Byron ed Ernest Hemingway, che ambientò a Stresa alcuni capitoli del suo famoso romanzo "Addio alle Armi". Nota come la "Perla" del Lago Maggiore, è un vero punto di riferimento per il turismo grazie alle bellezze naturali e artistiche e alle numerose quanto prestigiose iniziative. Tra queste vanno ricordate le celebri "Settimane musicali di Stresa", un evento di importanza internazionale ambientato nel Palazzo dei Congressi. Nel centro storico si trova la chiesa parrocchiale dei SS. Ambrogio e Theodulo costruita nel 1790 su progetto dell'abate Giuseppe Zanoia da Omegna e rinomata per le belle tele secentesche.

storia02Sempre all'interno del paese si può ammirare la Villa Ducale, così chiamata per essere stata per molti anni la residenza della Duchessa di Genova Elisabetta di Sassonia. Costruita nel 1770 per volere della famiglia Bolongaro, nella metà del XIX secolo divenne dimora di Antonio Rosmini, religioso e personalità di grande rilievo tra i letterati e i filosofi dell'Ottocento italiano ed europeo. Oggi la villa è sede del Centro Internazionale di Studi Rosminiani e di una ricchissima biblioteca medica, mentre tutt'intorno si estende un pregevole giardino all'italiana in cui troneggia un monumentale cedro del libano risalente al 1860.


Tra le ville nobiliari di Stresa meritano particolare attenzione Villa Pallavicino (costruita nel 1855 dallo statista Ruggero Bonghi, ma che deve l'attuale stile inglese del parco al successivo proprietario, il marchese Pallavicino), Villa Vignolo (acquistata nel 1776 dallo stilista Gian Franco Ferrè) e Villa  Castelli (costruita nel 1925 dall'ingegnere Alberto Castelli, requisita dai tedeschi durante la Seconda guerra Mondiale a causa della posizione strategica e utilizzata nei decenni a seguire come set cinematografico).
Non meno maestosi e appariscenti delle ville, sono i lussuosi alberghi in stile liberty, circondati da parchi e giardini, che si affacciano sul lungolago. 
 

lago4Per chi ama vivere la natura in modo sportivo, Stresa offre la possibilità di splendide escursioni nell'entroterra, nel Giardino Botanico Alpinia o sul Mottarone, rinomata stazione sciistica e privilegiato osservatorio panoramico sul Lago, da cui si può godere, nelle terse giornate estive e invernali, della suggestiva vista su sette laghi.

 

Per un’ottima scelta di hotel a tariffe scontate e per maggiori informazioni visitate Prenotare hotel Lago Maggiore.